Organizzazione Eventi

1996/1997

  • Cura e organizzazione della manifestazione Maschere a Roma 1° e 2° edizione. Assessorato alle politiche Culturali del Comune di Roma, Piazza della Repubblica – Via Nazionale. L’immagine del Carnevale è stata curata da Mario Schifano. Rassegna delle arie più celebri della lirica a cura di Franca Valeri. Maschere e costumi di Gabriele Mayer. Concerto di Regina Profeta con le ballerine di Rio. Concerto del gruppo rock “Il latte e i suoi derivati”
  • In collaborazione con Palomar produzione e allestimento dello spettacolo Il caso Sofri scritto e diretto da Luigi di Majo in collaborazione con Annalisa Scafi, intervento drammaturgico di Alberto Bassetti, consulenza storica di Lucia Nardi, con Piera Degli Esposti, Gabriele Ferzetti, Luigi di Majo, Patriza Zappa Mulas, Bruno Armando, Cristina Borgogni, Fabio d’Avino e Antonio Serrano, prodotto da Nora Barbieri, Carlo Degli Esposti e Carmen Pignataro. Presentato a Roma nel festival I solisti del teatro, ai Giardini della Filarmonica, il 2 e il 30 luglio e attualmente in tournèe – Prodotto da Rai 3
  • Produzione e allestimento dello spettacolo musicale In concerto con Alessandro Haber e Mimmo Locasciulli. Presentato il 16 luglio a Roma nel festival I solisti del teatro, ai Giardini della Filarmonica. Festival di Gallipoli per conto Comune di Gallipoli-Ass.Cultura
  • Produzione e allestimento dello spettacolo Dante con Antonio Piovanelli. Presentato il 17 luglio a Roma nel festival I solisti del teatro, ai Giardini della Filarmonica.

1998

  • In collaborazione con l‘ETI la 3° edizione della manifestazione Maschere a Roma (Carnevale di Roma), Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma. Domenica 22 febbraio Gran ballo nel mondo sulla scalinata del Palazzo delle Esposizioni e corteo da via Nazionale ai Fori: danzatori dello I.A.L.S, Abraxa Teatro, Regina Profeta, Afro-percussioni Orchestra di Ruggero Artale e Batida Diferent e concerto latino americano dei Batida Diferent. Martedì 24 febbraio ai Fori: La Compagnia spagnola dei Comediants in Juaja. L’immagine del Carnevale è stata curata da Titina Maselli.
  • In collaborazione con Teatro 91 produzione dello spettacolo Il ventre e il mare da Oceano Mare di Alessandro Baricco, con Massimo Venturiello, Ennio Rega (pianoforte), Massimo Fedeli (fisarmonica). Presentato al Festival I Solisti del Teatro.
  • In collaborazione con Teatro 91 produzione dello spettacolo Elogio della Follia, adattamento teatrale di Marilù Prati da Erasmo da Rotterdam, con Marilù Prati, musiche di Mauro Pagani con la collaborazione artistica di Fabrizio De André. Presentato al Festival I Solisti del Teatro.
  • In collaborazione con Taormina Arte produzione dello spettacolo teatrale I Viceré di Lucia Nardi e Annalisa Scafi, liberamente tratto da I Viceré di Federico De Roberto,mise en espace di Piera Degli Esposti, elementi scenici di Marilù Eustachio con Piera Degli Esposti, Giuseppe Alagna, Roberto Azzurro, Cristina Borgogni, Giovannella de Luca, Fabio d’Avino, Martino Duane, Claudio Gianetto, Evelina Meghnagi, Piero Nicosia, luci di Vincenzo Lazzaro, prodotto da Carmen Pignataro e Annalisa Scafi, ufficio stampa Anna Elena Averardi e Valeria Alliata di Villafranca. Presentato a Taormina Arte Teatro in ottobre.
  • Cura e organizzazione della manifestazione Capodanno della città di mezzo. Il programma: l’Alexian Group diretto da Santino     Spinelli, l’Hadash Klezmer Group, I Tarantolati di Tricarico di Antonio Infantino, l’Ensemble afrocubano Las Yanelos, L’ensemble       africano i Sene nDyaye Performing Group. Piazza di Ostia-Roma
  • Per conto Comune di Roma-Assessorato alle Politiche Culturali

1999

  • Organizzazione di Maschere a Roma 1999, IV ed.(Carnevale di Roma)per l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma “Il Carnevale fine millennio a Piazza del Popolo”. Programma: 200 ballerini dello I.A.L.S. e dell’A.I.D in maschera coordinati da Luigi Casavola. Concerto tzigano dell’Alexian Group di Italo Spinelli. La soprano Luz del Alba Rubio, la mezzosoprano Diana Bertini, il basso Cesidio Iacopone, il baritono Carlo Riccioli, accompagnati al pianoforte dal maestro Marco Boemi, hanno cantato arie famose del melodramma e della Cenerentola di Rossini. I tamburi del Vesuvio di Nando Citarella. La Philarmonia di Roma, diretto da Cristiano Serino. Il gruppo ungaro-rumeno Rajiko Orkestra
  • In collaborazione con Teatro 91 produzione dello spettacolo Lighea di G. Tomasi di Lampedusa, con Massimo Venturiello musiche originali di Ennio Rega eseguite dal vivo da Denis Negroponte (fisarmonica), Giovanni Lo Cascio (percussioni), Ennio Rega (pianoforte). Prima nazionale a Roma, Festival dei Solisti 6° edizione
  • In collaborazione con Teatro 91 produzione dello spettacolo Color del tempo di
  • G. Apollinaire, a cura di Elisabetta Pedrazzi, con Martino Duane, Evelina Megnagi Elisabetta Pedrazzi, Giorgio Podo, Roberto Posse, Gabriele Tuccimei). Prima nazionale a Roma, Festival dei Solisti 6° ed.
  • In collaborazione con Teatro 91 riallestimento dello spettacolo Una serata con Franca con Franca Valeri. Prima nazionale a Roma, Festival dei Solisti 6° ed.
  • In collaborazione con Teatro 91 produzione dello spettacolo Assolato di e con Gianfelice Imparato. Prima nazionale a Roma, Festival dei Solisti 6° edizione.

2000

  • Cura e organizzazione di Maschere a Roma 1999, V ed.(Carnevale di Roma) per  L’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma che si è svolto in via Nazionale domenica 5 marzo. Teatro, la musica, la danza, arti visive. Programma: performances di compagnie di teatro, artisti di strada, giocolieri, acrobati, saltimbanchi, trampolieri, giullari. Una band di musicisti del Senegal, Saf Le Ngewel. Duecento ballerini in maschera ispirate alle maschere classiche del carnevale, ai pellegrini di tutti i giubilei dal ‘500 ad oggi, alla corte romana ed egizia di Antonio e Cleopatra, i costumi del Nabucco, disegnati da Salvatore Russo. La danza “Environmental Choreograhpy” di Linda Foster con un corpo di ballo di 15 elementi. I ballerini della Comunità dei cinesi in Roma che ha eseguitola danza del Dragone e la danza dei Leoni con il tamburo. Sulla facciata del Palazzo delle Esposizioni issati su aste i sei stendardi carnevaleschi che Giosetta Fioroni, autrice del manisfesto, ha realizzato insieme a Luciano Trina e Andrea Mongini.
  • In collaborazione con Teatro 91 produzione dello spettacolo Il caso Catilina di Lucia Nardi e Annalisa Scafi, liberamente tratto da Sallustio e Cicerone, con consulenza di Luigi Di Majo, a cura di Mariano Rigillo, con Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini, Luigi Di Majo. Presentato in anteprima nel foro romano di Assisi, Roma nel Festival dei Solisti 7° ed., zona Archeologica della Fenice a Senigallia, piazza centrale di Bagnoreggio, villa Mondragone a Monteporzio.
  • In collaborazione con Teatro 91 e Mondadori produzione dello spettacolo Nè giovani nè vecchi di Lidia Ravera con Patrizia Zappa Mulas e Lidia Ravera. Prima a Roma, Festival dei Solisti 7° ed.

2001

  • Per conto Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali, Maschere a Roma Carnevale di Roma-via Nazionale

2002

  • Evento I° edizione Gran ballo di ferragosto cura e organizzazione di 9 piazze romane. Comune di Roma, Sponsor Banche BNL-Banca di Roma Banca Monti Paschi di Siena.

2003

  • Organizzazione della VI° edizione Maschere a Roma (Carnevale di Roma)-Comune di Roma, Via Nazionale 2 marzo 2003
  • Organizzazione della II° edizione Gran ballo di ferragosto in 7piazze romane.Comune di Roma- Sponsor Banche BNL – Banca di Roma Banca Monti Paschi di Roma: Piazza Del Popolo (municipioI) – Mirko Casadei; Via Del Vigneto (mun.VI) -Orchestra Nuevos Aires; Largo Spartaco (mun X) – Orchestra Son Shama’s; Largo Ansaldo(mun XI) – Radio Deejay;Via Di Decima(Mun XII) – Radio GloboV.le Ventimiglia (mun XV) – Radio Mambo; Largo Ravizza(mun XVI) – Radio Montecarlo

2004

  • Organizzazione della VII° edizione Maschere a Roma-Comune di Roma -Via Nazionale 22 febbraio
  • Organizzazione della manifestazione Estate In Galleria, Galleria Alberto Sordi. Artisti:Ennio Rega, Ambrogio Sparagna, Danilo Rea, Maurizio Martusciello

2005

  • Organizzazione il 15-16 Gennaio per L’outlet di Castel Romano due giornate di musica dal vivo. Artisti: Leonardo Spinedi , Lorenzo Mazzoni, Vittorio Bachelet , Claudio Mosconi
  • Cura e Organizzazione dell’VIII edizione del Carnevale Maschere a Roma. In collaborazione con il Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali, Via Nazionale
  • Ideazione e organizzazione della I edizione del Carnevale di via Margutta per conto della Provincia di Roma e Comune di Roma – Assessorato al Commercio.
  • Cura della parte artistica della manifestazione Che gusto c’è presso Castel Fusano (Roma) 3, 4, 5, 6 Maggio 2005. Manifestazione rivolta a circa 600 bambini di tutte le scuole d’Italia e promossa dal Ministero delle politiche agricole e forestali e dall’ISMEA
  • Cura ed organizzazione della manifestazione La cultura che nutre promossa dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e dall’Ismea. La manifestazione  ha previsto la realizzazione di una giornata evento nei capoluoghi di tutte le Regioni italiane.

2006

  • Cura e organizzazione della IX edizione del Carnevale Maschere a Roma Carnevale-svoltasi in Via Nazionale in collaborazione con il Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali
  • Produzione ed Organizzazione della Manifestazione Che Gusto c’è realizzata nelle scuole d’Italia risultate vincitrici del concorso Che Gusto c’è , promosso dall’Ismea. Tra i partner: Ministero delle Politiche Agricole e Ministero della Pubblica Istruzione
  • Cura ed organizzazione della Premiazione del Concorso Che gusto c’è presso Castel Fusano (Roma) nei giorni 10-11-12 Maggio. Manifestazione rivolta a circa 600 bambini di tutte le scuole d’Italia e promossa dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e dall’ISMEA

2007

  • Cura ed organizzazione della manifestazione La cultura che nutre promossa dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e dall’ Ismea. La manifestazione ha previsto la realizzazione di una giornata evento nei capoluoghi di tutte le Regioni italiane.
  • Cura ed organizzazione della Premiazione del Concorso Che gusto c’è presso Castel Fusano (Roma). Manifestazione rivolta a circa 600 bambini di tutte le scuole d’Italia e promossa dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e dall’ISMEA.Ministero Istruzione

2008

  • Maschere a Roma, Carnevale a Piazza Navona per conto Comune di Roma
  • Festival della Comicità – 3 giornate di comicità all’interno della rassegna dell’Estate Romana promossa dal Comune di Roma, Assessorato Politiche Culturali e della Comunicazione P.zza Risorgimento-con Cinzia Leone, Antonio Giuliani, Francesca Reggiani e vari cabarettisti.

2009

  • collaborazione con Teatro91 per il progetto Teatro e Carcere Premio Annalisa Scafi con il contributo del DAP-Dipartimento Amministrazione Penitenziaria

2010

  • Collaborazione con la Coop. Teatro91 per I Solisti del Teatro

2011

  • Collaborazione con la Coop. Teatro91 per I Solisti del Teatro
  • Villa Lazzaroni, la Villa dei suoni e delle luci, evento di arte Varia realizzata in occasione della riapertura della storica Villa

2011/2012

  • La memoria di ieri e il tempo di oggi, evento realizzato al Centro Culturale Elsa Morante in occasione del bando Municipi 2011 per conto di Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione

2012/2013

  • Affetti Collaterali, evento realizzato al Centro Culturale Elsa Morante in occasione del bando Municipi 2012 per conto di Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione
  • Taiko No Koe – La Voce del Tamburo, il concerto di tamburi giapponesi organizzato in occasione della manifestazione Musei in Musica presso il Centro Culturale Elsa Morante in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.
La memoria di ieri e il tempo di oggi

La memoria di ieri e il tempo di oggi


La memoria di ieri e il tempo di oggi

 

Enrichetta Pisacane
di Dacia Maraini
con Simona Marchinie Marco Mario de Notaris, Andrea Giuliano Simonpietro Cussino, violoncello
regia Gisella Gobbi
musiche a cura di Simonpietro Cussino
Enrichetta di Lorenzo, aristocratica napoletana da sempre innamorata (e corrisposta) del giovane ufficiale Carlo Pisacane, fu costretta al matrimonio con un vecchio marchese napoletano. Ebbe tre figli da questo matrimonio e, nonostante questi legami, decide con estremo coraggio di seguire Carlo Pisacane nella sua straordinaria avventura di patriota rivoluzionario. Fu donna raffinata intelligente e coraggiosa, morì in povertà. Con decreto dittatoriale, Garibaldi fece assegnare una pensione di 60 ducati alla piccola Silvia nata dall’unione tra Carlo Pisacane ed Enrichetta. Uscito dal carcere, Giovanni Nicotera, adotterà la bambina, come aveva promesso a Pisacane poche ore prima del suo suicidio. Enrichetta morirà nel 1871 e la figlia Silvia nel 1888.

 

Voci nel Deserto – Frammenti di Libertà di Pensiero
con le Voci nel Deserto
musiche Deejay Tuppy
a cura di Marco Melloni
Voci nel Deserto – Frammenti di Libertà di Pensiero è il primo esperimento di rave teatrale dove c’è libera circolazione di pillole di pensiero, un blob polimaterico fatto di parole, musica, suoni, immagini e cortocircuiti della mente, che si alimenta della energia di un disc-jockey e di circa 30 attori in scena che recitano, rileggono, interpretano e danno nuova vita a frammenti del passato che, riassemblati, compongono una narrazione tematica del presente. Molte voci si sono alzate, clamantes in deserto: quelle di Pier Paolo Pasolini, John Steinbeck, Ennio Flaiano, Ray Bradbury, Indro Montanelli, Alexis De Tocqueville, Primo Levi, Elsa Morante, Edmond Rostand, Piero Calamandrei, Gorge Orwell, Giuseppe Dossetti, Eduardo Galeano, Giorgio Manganelli, Natalia Ginzburg, Vittorio Alfieri, per non dire di Tucidide, Cicerone e Ovidio, tra gli altri. Le loro parole, a risentirle oggi, ci offrono una chiave di lettura – sorprendente quasi umiliante nella sua preveggenza – sulla realtà sociale e politica che stiamo vivendo. Possibile che fosse già tutto previsto?

Rinasce Villa Lazzaroni

A SPASSO PER LA VILLA

Ore 17 – 20

SPAZIO GIARDINO
Accoglienza con animazione
Passeggiata botanica per bambini ed adulti (a cura di AIAPP – Associazione Italiana Architettura del Paesaggio)

CENTRO ANZIANI
Sala da ballo “Sud America”

PISTA DI PATTINAGGIO
“Giovani in Band” Esperimenti musicali a cura di Annabella D’Elia – con la partecipazione della Scuola Media Musicale Lewis Carroll e del Liceo Augusto

PIAZZA DELLE PALME
Mostra artigianato argentino

VIALE DELL’ACACIA
Mostra municipale
“Riqualificare Partecipando”
TANGO PARA TODOS

Dalle 19 alle  24
Musica itinerante
Con Javier Salnisky (bandoneon) e Federico Ferrandina (chitarra)

AREA MILONGA
Ore 19 – Tango e Cafè con Pan
Monologo per cantattrice di e con Meri Lao
Ore 20 – Pratica “Prove libere”
Con Roberta Buoni – musicalizza Massimiliano Massimetti
Ore 20,30 Inizio Milonga
Musicalizador Armando Tatafiore
Esibizione con Roberta Coen e Gerardo Quiroz

AREA PALCO
Ore 21
Trois Satyres
Manouche Gipsy e Tango
Lorenza Mazzoni – chitarra
Emanuela Bultrini – chitarra
Claudio Mosconi – contrabbasso

Ore 22,30
Nuevo Encuentro
Spettacolo di tango argentino
Miguel Angel Acosta, chitarra-voce
David Precetto, bandoneon
Lautaro Acosta, violino
Carlos “El Tero” Buschini, basso
Con i ballerini Roberta Buoni e Massimiliano Massimetti

Festival della comicità

Festival della Comicità

FESTIVAL DELLA COMICITA’
Piazza Risorgimento
16 – 18 – 20 settembre 2008

L’associazione Culturale Maschera d’Oro Eventi al fine di promuovere e diffondere l’arte della comicità capitolina, presenta il 1° Festival della Comicità Romana, che si terrà in Piazza Risorgimento nei giorni 16 – 18 – 20 settembre 2008 a partire dalle h 21.00. Il festival è realizzato con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio e con la collaborazione del XVII Municipio.

Il festival, che si articola in tre serate, intende accompagnare lo spettatore verso la conoscenza delle diverse sfaccettature del “comico”, passando dal cabaret live alla grande comicità presentata da nomi illustri del panorama dello spettacolo romano come Antonio Giuliani, attore con la romanità nel sangue, e l’entusiasmante ironia di Cinzia Leone.

Il programma del festival prevede:

Martedì 16 settembre, ore 21.00 – Antonio Giuliani in “Antonio Giuliani Show”.
Giovedì 18 settembre, ore 21.00 – Serata di Cabaret in Piazza – con Marco Tana, Barbara Foria, Marco Skizzo, Gianfranco Phino. Conduce Angelo Pintus. Band di Alessandro Abete e balletti del Central Ballet.
Sabato 20 settembre, ore 21.00 – Cinzia Leone in “Outlet”.

 

Festival della comicità

Gran Ballo di Ferragosto

Gran Ballo di Ferragosto

Gran Ballo di Ferragosto

Edizione 2002

Il Comune di Roma, con la collaborazione dell’Associazione La maschera d’oro, ha promosso per il 15 agosto 2002 un grande ballo, svoltosi in contemporanea in otto piazze, tra le più importanti di Roma, per riunire nella tradizione tutta la città. L’evento è stato realizzato grazie alle Banche Tesoriere: Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Nazionale del Lavoro e Banca di Roma.
Il Gran Ballo di Ferragosto è stato un evento non solo romano, ma nazionale. Associazioni di ballo, come Hip Hop, Liscio e Tango, si sono spostate per l’occasione da diverse città italiane tra cui: Torino, Bologna, Perugia, Pescara, Napoli e Ascoli Piceno.
Il Sindaco Walter Veltroni e l’Assessore alla Cultura Gianni Borgna hanno dato il via alle danze alle 21 da Piazza del Popolo: la manifestazione è stata seguita da 30.000 persone, che hanno ballato fino a notte fonda dal centro alla periferia della città.
Molti i turisti al ballo Caraibico in via Ventimiglia, alla Danza Acrobatica a Piazza del Popolo e alla Stazione Termini con l’Hip Hop.
A via del Pigneto e Valle Aurelia, trasformate per l’occasione in grandi Discoteche, la gente del quartiere – anziani, bambini, famiglie intere – si sono lasciati trasportare dalla musica degli anni ‘60 ballando con i Georgeus Boys. A Piazza dei Sanniti un folto gruppo di Tangheri, professionisti e non, si è lasciato trasportare nella Milonga con i “Terapia Tango” gruppo storico di Buenos Aires. Il liscio dell’Orchestra Casadei ha entusiasmato l’intero quartiere della Garbatella, e la grande periferia di Cinecittà, con  molte famiglie dei Castelli Romani, ha ballato dall’Hully Gully al Twist, dal Rock and roll al ballo della mattonella grazie all’Orchestra di Gianni Davoli.
Il regista Ettore Scola, entusiasta dell’evento, ha realizzato con la sua troupe varie riprese nelle Piazze. Una grande artista come Isabella Ducrot ha, infine, unito in un manifesto “il ballo” in  tutte le sue espressioni.
Il Gran Ballo di Ferragosto, con l’ampio consenso raccolto, ha dimostrato come Roma sia una città attiva e vitale anche in una data che la vedrebbe per tradizione deserta, e sopratutto come sia possibile coniugare il sano divertimento, la vita di quartiere, la musica e l’arte con un pubblico numeroso ed eterogeneo.

Edizione 2003

Il Comune di Roma – Assessorato alle politiche culturali – nell’ambito dell’Estate romana 2003, ha proposto la II edizione del Gran Ballo di Ferragosto, organizzato dalla Maschera d’oro eventi di Carmen Pignataro e grazie al contributo della Banca nazionale del lavoro, Banca di Roma-Capitalia, e Monte dei Paschi di Siena, con la collaborazione dei Municipi I, VI, X,XI,XII, XV, XVI.
Ancora una volta il Gran Ballo di Ferragosto ha trasformato le piazze della Capitale, dal centro alla periferia, in tante piste da ballo: per festeggiare con musica e danza la tradizionale festa di mezza estate, a partire dalle ore 21 fino a mezzanotte.
Anche nel 2003 l’evento ha saputo offrire occasioni di divertimento e socializzazione a cittadini e turisti: inoltre, sono stati coinvolti, per la prima volta, i Dj di alcune famose radio con il compito di rendere protagonista il loro pubblico più affezionato.
I palcoscenici interessati dai festeggiamenti sono stati 7, a cominciare da Piazza del Popolo, trasformata in una grande pista da ballo di liscio e pop-folk e animata dalla musica della grande orchestra Mirko Casadei Beach Band, oltre alla straordinaria partecipazione di Kid Creole che ha interpretato alcuni dei suoi successi mondiali.
A via del Pigneto l’appuntamento era per tutti gli appassionati di Tango: i Nuevos Aires.. Buenos Tangos, apprezzatissimo gruppo italo-argentino, già noto al pubblico romano per molte esibizioni in luoghi simbolo della scena classica e “tanguera”, hanno offerto ad amatori e professionisti interpretazioni del repertorio tradizionale e contemporaneo, oltre ad alcune loro composizioni. All’orchestra si è alternato il musicalizador Antonio Lalli e si sono esibite coppie di ballerini professionisti e scuole di tango della capitale.
Il Ballo Latino Americano ha invaso Largo Spartaco, offrendo divertimento con salsa e ritmi tropicali, grazie all’orchestra Son Shama’s e la musica del Buena vista Social Club; sono intervenuti anche ballerini professionisti e il Dj Ivan di Radio Taino de Cuba.
Anche il “popolo della notte” ha avuto largo spazio in questa edizione del Gran Ballo di Ferragosto: a Largo Ravizza si sono raccolti dj di Radio Montecarlo e del Venus Rising per animare la serata con ritmi house; a Largo Ansaldo i dj di Radio Deejay hanno intrattenuto i più giovani con trascinante Happy music; infine, in via di Decima hanno imperversato la musica anni settanta/novanta e i nuovi successi di Radio Globo.
Viale Ventimiglia ha ospitato Radio Mambo, con importanti gruppi della scena latino-americana che hanno permesso al pubblico presente di scatenarsi nelle allegre danze del sud America.
L’artista Giosetta Fioroni ha ideato e realizzato il quadro per il manifesto.