Senza categoria

GRAN VARIETÀ, PROVE GENERALI IN SALSA DRAG 

Giovedì 31 Agosto

GRAN VARIETÀ, PROVE GENERALI IN SALSA DRAG

presentato da Dragqueenmania,

scritto e diretto da La Karl du Pignè 

con La Karl Du Pigné e le sue drag queens Caramella Drag, Melody Seller, Monique de Torbel, Marilyn Bordeaux, Chantal Cheri, Trudi Strudel, Michelle Vegany Starbright, Jessicah Boom Boom 

I Solisti del Teatro 2016

7 settembre | Ti vuoi mettere con me?

Mentecomica presenta

di Andreozzi - Cruciani - Scarpelli
regia di PAOLA TIZIANA CRUCIANI

MICHELA ANDREOZZI in: Ti vuoi mettere con me?

“Dreams are my reality"... Era il tempo delle mele, il sabato pomeriggio, una palla di specchietti girava sul soffitto del salotto: poche coppie dondolavano al centro della stanza. Lei gli teneva le mani sulle spalle, lui le teneva a pinza sui fianchi e tutte le mani erano sudate. Poi arrivava qualcuno con una scopa e la coppia scoppiava fino al lento successivo. Sul sesso circolavano poche notizie e annosi quesiti restavano insoluti: "Si può rimanere incinta con un bacio?" Le confuse spiegazioni dei genitori riuscivano solo ad alimentare i dubbi… Non restava che scrivere alla Posta del Cuore. L'adolescenza e la cameretta, il diario, il telefono, la gita scolastica e il primo amore: indimenticabili, drammatici e involontariamente esilaranti momenti che hanno segnato la vita di ciascuno di noi. Ma siamo davvero cambiati? E se potessimo per un attimo tornare indietro a quell'incantevole istante in non eravamo né carne né pesce, ma in cui tutto stava per accadere?

I Solisti del Teatro 2016

6 settembre | Al Giardino Ancora non l’ho detto

Compagnia Orsini presenta

drammaturgia e regia di Valeria Patera
con Maria Paiato

Al Giardino Ancora non l'ho detto

Lei, la protagonista, amava la vita che assaggiava con gusto e intensità, la letteratura, le parole, le piante, i fiori poi un giorno il suo corpo prese una direzione inattesa, un indirizzo sconosciuto e tragico. Anche lei dovette cambiare direzione, cambiare indirizzo ai gesti e ai giorni. Un intenso e toccante percorso interiore a conoscere e con-prendere, prendere con sé una malattia che sta invadendo il corpo sottraendolo al movimento, alla sensibilità, un dialogo con l’inesorabilità della Natura nella sua ambivalenza di inesorabile morte e inesorabile bellezza che rinasce sempre. Qui la protagonista accompagna la propria malattia attraverso l’adorato giardino, le molte piante amate e curate, la grazia del loro rifiorire, del loro darsi nella bellezza ad ogni primavera sono il contrappunto meraviglioso alla danza delle cure mediche, alle speranze, alle delusioni, alla paura e al coraggio che risorge sempre come nuova corolla da vecchio fiore che fu.

Il racconto s’impregna di emozioni intense, di poesia profonda come le radici della vita e si fa cerimonia del vivere supremo a dispetto di tutto.

I Solisti del Teatro 2016

5 settembre | Donne d’acqua dolce

Bluteatro presenta

scritto, diretto e interpretato da Viviana Altieri
ed Elisabetta Mandalari

Donne d’acqua dolce

Le due attrici attraverso il loro immaginario si pongono l’obiettivo di interrogarsi sul complesso universo femminile. Infatti mettere in scena la rappresentazione del mondo da parte delle donne è una delle cose più urgenti che le interpreti sentono di dover fare. Attraverso monologhi, sketch e personaggi ispirati ai Monty Python e alla drammaturgia contemporanea americana, sul palco con ironia e sorriso mostreranno più modi di essere donna. I loro complici saranno trucchi, parrucche, tacchi, e paillettes. Due amiche partono per le vacanze; le quattro scene di cui sono protagoniste ( il viaggio in aereo, il relax in spiaggia, la serata in discoteca, l’ultimo saluto alla spiaggia) sono intervallate dall’ingresso di altri personaggi femminili, personaggi metateatrali che appartengono al mondo delle due amiche in vacanza ( e da questo emergono ) ma allo stesso tempo rompono la quarta parete e sono in dialogo aperto con lo spettatore che in alcuni casi viene coinvolto direttamente. I cinque monolghi/interruzioni sono liberamente tratti da “Accessories” di Gloria Calderòn Kellett e interpretati dalle due attrici con una forte caratterizzazione quasi cabarettistica (la donna delle pulizie /centralinista erotica barese, la sposa in viaggio di nozze spoletina, la cacciatrice di uomini napoletana, Eva fiorentina e infine l’insegnate di corteggiamento brasiliana). Videoproiezioni raccordate alle scene teatrali traghettano lo spettatore da una situazione all’altra. A completare il pittoresco e affascinate quadro di femminilità eterodossa sopraggiunge anche un momento musicale light trasch: una parodia di un famoso pezzo di lady Gaga che due nuove stelle emergenti della canzone pop interpretano come se fossero in un mega concerto. Ma a chiudere lo spettacolo intervengono ancora una volta le due amiche, questa volta anziane, che grazie ad un adattamento ad hoc “indossano” le parole di uno dei più famosi e amati sketch dei Monty Python (Four Yorkshire man).

I Solisti del Teatro 2016

4 settembre | Polvere di stelle

Teatrodinverno presenta

Atto unico scritto, diretto ed interpretato da Lucia Dore e Giuseppe Ligios
Arrangiamento musicale Gianfranco Salvio

Polvere di stelle

Liberamente ispirato all’omonimo film, scritto e diretto nel 1973 da Alberto Sordi che ne è anche interprete insieme a Monica Vitti, “Polvere di Stelle” propone un omaggio al varietà e all’avanspettacolo, fratello povero del teatro di rivista. Protagonista è la vita scombinata e precaria di due artisti, la soubrette Dea Dani e il capocomico Mimmo Adami, che per sbarcare il lunario girano di città in città esibendosi in piazze senza fama ne gloria. Alla continua ricerca dell’alchimia giusta che gli permetta di raggiungere la tanto agognata notorietà, i due si ritrovano ad attingere a piene mani da pezzi che hanno reso celebre questa forma di intrattenimento tanto in voga nell’Italia a cavallo tra gli anni 30 e 50.

Ne scaturisce un allestimento sempre in bilico tra dialoghi, canzoni e sketch che rendono omaggio a personaggi del calibro di Walter Chiari, Bice Valori, Alberto Sordi, Monica Vitti, Ettore Petrolini, Fred Buscaglione, Nino Taranto, Gabriella Ferri, Claudio Villa, Benni, Trilussa, Totò… passando per la carnale sceneggiata napoletana, la malinconia delle canzoni di Edith Piaf fino all’Opera da Tre Soldi di Bertolt Brecht. Gli attori Lucia Dore e Giuseppe Ligios, autori della stesura teatrale, si cimentano in un terreno artistico estremante insidioso che li vede vestire i panni di cantanti e “danseur” alquanto petroliniani.

I Solisti del Teatro 2016

2 settembre | Artisti 7607 MAX PAIELLA

Max Paiella presenta “Solo per voi” uno spettacolo in cui ci condurrà attraverso il complesso mondo delle emozioni.

Le emozioni ci avvolgono, ci sovrastano in ogni momento della giornata e noi, inermi, annaspiamo e soccombiamo. Cerchiamo disperatamente di venire a capo del nostro groviglio emotivo senza lasciarci travolgere, sapendo già che, alla fine, le emozioni l'avranno sempre vinta loro.

E allora? Come imparare a gestirle, a contenerle?

A superare lo stato primordiale e meritare un posto nella piramide evolutiva? A evitare di essere emarginati al baretto, licenziati dal proprio posto di geometra, rifiutati da Luana, evitati da zio Franco? Meglio di un weekend in un monastero tibetano, o di una dieta rigorosa a base di allucinogeni sudamericani, ci pensa Max Paiella a “costruire” il manuale di sopravvivenza emozionale più divertente che possiate immaginare. 

Fantasista e cantastorie, Paiella si muove tra il serio e il faceto su un territorio spinoso.

Imbracciando la chitarra ci guida attraverso le nostre zone più oscure e più radiose, tra rabbia e felicità, malinconia e paura, segnando un percorso spensierato in compagnia dei suoi personaggi più strepitosi, delle sue imitazioni più esilaranti e soprattutto delle sue canzoni più emozionanti.