COLLECTIVE TRIP 7.0
Borderlinedanza con il sostegno di Mibac, regione campania, raid festival
Autori/interpreti Luigi Aruta, Adriana Cristiano, Antonio Formisano, Giada Ruoppo.

COLLECTIVE TRIP 7.0 è il momento conclusivo di un “atto di pensiero” che coinvolge in questo 1° studio i due coreografi Nicoletta Cabassi e Claudio Malangone sulla 7 di Beethoven. Sapersi conoscere e osservare, aprirsi al dialogo e al confronto allo scopo di recuperare una dialettica comunitaria, di reinventarsi e di riscoprirsi all’interno di una fluidità organizzativa e creativa, in cui le strategie di ognuno diventano supporto alla ricerca artistica.
“HOP.E in La Maggiore”1°e 4° movimento: concept e coreografia Nicoletta Cabassi
L’ascolto della ‘Settima Sinfonia’ infonde un diffuso entusiasmo vitale ma possiede anche tra le note un vago sapore malinconico e avvicinarsi a Beethoven incute sempre un doveroso timore. La domanda principale e perno tematico per la creazione è stato: “come ci si sente prima della felicità?”

“DIE HAPPY” – 2° e 3° movimento: concept e coreografia Claudio Malangone
In un continuo contrasto tra luce e ombra, tensione e riposo, in una sorta di coazione a ripetere segni evanescenti e leggeri diventano segnali della continua ricerca di un equilibrio tra pulsione e ragione per affrontare il senso dell’esistenza.