Teatrodinverno presenta

Atto unico scritto, diretto ed interpretato da Lucia Dore e Giuseppe Ligios
Arrangiamento musicale Gianfranco Salvio

Polvere di stelle

Liberamente ispirato all’omonimo film, scritto e diretto nel 1973 da Alberto Sordi che ne è anche interprete insieme a Monica Vitti, “Polvere di Stelle” propone un omaggio al varietà e all’avanspettacolo, fratello povero del teatro di rivista. Protagonista è la vita scombinata e precaria di due artisti, la soubrette Dea Dani e il capocomico Mimmo Adami, che per sbarcare il lunario girano di città in città esibendosi in piazze senza fama ne gloria. Alla continua ricerca dell’alchimia giusta che gli permetta di raggiungere la tanto agognata notorietà, i due si ritrovano ad attingere a piene mani da pezzi che hanno reso celebre questa forma di intrattenimento tanto in voga nell’Italia a cavallo tra gli anni 30 e 50.

Ne scaturisce un allestimento sempre in bilico tra dialoghi, canzoni e sketch che rendono omaggio a personaggi del calibro di Walter Chiari, Bice Valori, Alberto Sordi, Monica Vitti, Ettore Petrolini, Fred Buscaglione, Nino Taranto, Gabriella Ferri, Claudio Villa, Benni, Trilussa, Totò… passando per la carnale sceneggiata napoletana, la malinconia delle canzoni di Edith Piaf fino all’Opera da Tre Soldi di Bertolt Brecht. Gli attori Lucia Dore e Giuseppe Ligios, autori della stesura teatrale, si cimentano in un terreno artistico estremante insidioso che li vede vestire i panni di cantanti e “danseur” alquanto petroliniani.