Associazione culturale Jucundus Cantus Ensemble musica rinascimentale e barocca presenta
Regia di Fatima Scialdone
in collaborazione con Fernando Pannullo
Direzione artistica Anna D’Acunto

Julia d’alma e d’amoroso foco…la Divina Giulia Gonzaga

Lo spettacolo, scritto da Fernando Pannullo in forma di monologo breve con musica, canto, del 1500 , si articola e si sviluppa nell’alternanza di queste diverse forme d’arte, tutte volte al racconto di una delle storie più avvincenti e sconvolgenti della storia , e che vede la sua perfetta realizzazione scenica all’interno di Palazzi nobiliari e Castelli e teatri d’epoca, proprio nell’intento di riscoprire attraverso la storia di Giulia Gonzaga e la sua corte, anche quel patrimonio architettonico così prezioso di cui l’Italia è ricca. La parte musicale è affidata alla Dir. Artistica del gruppo Jucundus Cantus Prof. Anna D’Acunto, mentre la parte drammaturgica è stata elaborata , per l’attrice Fatima Scialdone dall’autore Fernando Pannullo, già collaboratore a numerosi spettacoli del Maestro Maurizio Scaparro, nonché autore di tutte le opere storiche / teatrali per Fatima Scialdone. La consulenza del Prof De Fazio, con il prezioso apporto di materiale storico, perché anche autore di un testo su Giulia Gonzaga, arricchisce di approfondimenti, e di pagine preziose originali il testo. La prima nazionale , è stata dicembre 2013 in occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla nascita di Giulia Gonzaga nel Castello di Fondi, dove Lei visse dopo essere andata in sposa appena tredicenne nell’agosto del 1526 a Vespasiano Colonna (14801528), conte di Fondi e duca di Traetto.

Lo spettacolo completo ha una durata di circa 1 ora e 15 min.

Abiti originali d’epoca, strumenti musicali del 1500, cantanti, daranno vita ad uno spaccato di storia che farà rivivere non solo un personaggio così emblematico e di grande modernità femminile, ma anche una struttura architettonica di grande valore , il tutto sapientemente raccontato, dalle brevi note introduttive di una “ conversazione con il pubblico” affidata ad una preziosa docente universitaria studiosa di Donne del 1500, che passerà all’attrice Fatima Scialdone, nel ruolo di Giulia Gonzaga, il compito di condurci in questo avvincente momento del passato.